martedì 20 novembre 2007

Manifestare


Rispondendo a jacopo posso dire solo ..Jacopo guarda cosa stanno facendo i francesi ,loro stanno scioperando da una settimana e continueranno a scioperare per un'altra settimana ,noi qui in italia abbiamo perso il senso della manifastazione popolare ,siamo ormai sucubi di piccoli uomini con manie di grandezza e la nostra rovina parte proprio dalle piccole manifastazioni di indifferenza ,ossia se uno studente deve manifestare ,magari per il malfunzionamento dei termosifoni ,e non sente propria la manifastazione ,non sente proprio l'atto ,cerchera sempre modi alternativi per risolvere il proprio problema ,modi che andranno a gravare sulle scelte comuni ,questo tipo di sistema oramai in italia si è diffuso anche alle grandi manifestazioni col risultato che in italia oggi come oggi è piu potente il padrone dell'operaio ,se andiamo ad analizzare nel dettaio e veramente la maifastazione di sabbato 17 potrai vedere tu stesso che apparte pochi sforzi di coinvolgimento da parte delle due o tre persone che si alternavano sul camioncino ,peraltro non molto sentiti ,gli studenti erano indifferenti ,stavano li solo a perder tempo ,ad inneggiare alle scuole e non serve che tu dica Allora pensateci Voi perche noi singola unita non possiamo far nulla è la massa che comanda ,ma la massa è un'animale stupido e facilmente controllabile e pertanto ci vogliono persone in grado di guidare la massa ,io non ne sono capace come non ne sei capace tu e non basta l'intenzione ma ci vogliono i fatti ,quelli che sabbato non erano li per non far nulla erano li perche portati li dal'idea originaria della manifastazione ,dall'idea originaria del manifastare ,e di fatti tutti quelli che hanno partecipato con quest'idea sono rimasti delusi ,pertanto segui il mio consiglio e prendi esempio dai francesi.

7 commenti:

dago64 ha detto...

concordo....non male come analisi...

Jacopo ha detto...

io non sono d'accordo. te la devi prendere solo con te stesso se non riesci a far cambiare idea alla massa. è troppo facile dire io non ne sono capace, e lasciare agli altri tutto il peso.
se poi non ne sei davvero capace, allora non devi nemmeno lamentarti che qualcosa non cambia.
se fai qualcosa e poi non riesci, allora ti puoi anche permettere di dire tutto ciò fa schifo.
io non pretendo di dire che sono in grado di cambiare qualcosa finchè non lo faccio.

Jacopo ha detto...

oh livio cmq ma dove cacchio le trovi tutte ste immagini intrippanti?

sinistro ha detto...

io non parto da un concetto a priori ma da un dato di fatto ,io non ne sono capace semplicemente perche è cosi ,quando parlo alla massa nessuno mi sente ,quando parlo al singlo lo convinco ma il singolo non ha potere ,io posso impegnarmi per progredire anzi devo! ma il mio singolo sforzo risulta nullo se altri venti lo rendono tale e questo si vede benissimo nella societa odierna non puoi negarlo ,diciamo tutti "il pianeta sta morendo dobbiamo fare qualcosa" e nessuno fa niente ,nessuno se ne interessa apparte coloro i quali hanno interessi da svilupparci sopra.
Guevara aveva il potere di coinvolgare le masse ,perche ? perche aveva interessi affinche la massa facesse cio che lui voleva ,intendiamoci non interessi in senso negativo ma interessi guidati da ideali e non interessi guidati dal guadagno.
tu hai interesse affinche la massa si in tuo potere ,hai ideali che ti guidino lungo la tua strada ? o come molti segui il mito invece d'esserlo?

sinistro ha detto...

ah le immagini le creo io

CLOWNSTROFOBICO ha detto...

CARO JACOPO SMETTI DI DIRE CAZZATE,SE DOBBIAMO SEGUIRE LE TUE IDEE STIAMO FRESHI,IO SONO D'ACCORDO CON LIVIO,è VERO,AI FRANCESI QUANDO UNA COSA NN GLI STà BENE SCENDONO IN PIAZZA E SI FANNO RODERE IL CULO.PER QUESTO LI STIMO PER TUTTO IL RESTO MI STANNO SULLE BALLE.

CLOWNSTROFOBICO ha detto...

LE CREI TE!? HO PAURA.

Mel

Vita Eterna

.mid">