domenica 9 dicembre 2007

Patty(remix)


Acuto penetrar di voce

Come limpida lama di luce

A colpir coloro i quali, in stolta ignoranza

Hanno osato sfidar l'immortale nella sua residenza.


Odor vacuo e pungente

Come catrame evanescente

Esala ed aleggia.


Di rumor pungente ridondanza si avverte

A coloro i quali son vittime della sua perfidia.


E ,tra lo svolazzar di grigi lembi e l'emanar di solfuree pestilenze

Ella con artigli di corvo va a cavar occhi gridando in impeto gioioso

"Il CUBO Il CUBO"

Nessun commento:

Mel

Vita Eterna

.mid">