sabato 15 dicembre 2007

Rabbia?


Si inizia alla grande!!

Arrivo alla fermata e mi parcheggio (giornata monotono ,non c'era nessuno) ..aspetta e aspetta ,ma quando arriva il Bus ?

CAVOlo stava la dietro.. cerco di correre e scopro che le mie gambe sono andate in ipotermia ..mi ci vuole un minuto per fare un passo.. L'auto se ne va.

Incazzato aspetto il prossimo.

Vedo Carla scendere dal suo auto e correre ,arriva ,mi vede e fa :Non è passato l'auto?

ed io li come un ebete le spiego che è gia partito.. mi guarda strano un minuto poi si mette dietro di me per ripararsi dal vento che tirava abbastanza.

Aspettiamo cinque minuti morendo di freddo (io avevo perso la coscenza del mio corpo tanto era freddo!) ,vediamo arrivare 7 e20 ,ci precipitiamo sopra.

In poco tempo si riempie ,siamo raggiunti dal resto del gruppo e partiamo.

Arrivo a scuola un po in ritardo ,mi prendo il caffè ..qui vi è una scena bellissima che si svolge all'uscita dal bar ,siamo io ,Antonio ,Elisa ,Francesco e Jacopo.

Immaginate ,io e Antonio attraversiamo la strada mentre Elisa corre a scuola ,Olivieri e il Dolce sull'altra sponda chiacchierano... succede in un secondo ..jacopo tira fuori il telefonino dalla tasca.. gli scivola ..sta per circa 15 secondi in apnea facendo volare il telefonino da una mano all'altra come un giocoliere ,poi un colpo piu violento degli altri fa volare il telefono per un metro ..e non so in che condizioni l'ha raccolto perche me ne sono andato via di corsa ridendo come un matto .. ero in ritardo alla lezione di storia dell'arte (quella sta in classe alle 7 e se arrivi alle 8 e15 ,robba che la campana suona a 14 ,ti mette ritardo!).

Entro in classe che gia ci son tutti e sta interrogando ..mi faccio un'ora a disegnare dal libbro intanto che aspetto ..finisce l'ora ,arriva filosofia ,compito.

In teoria saremmo dovuti scendere a sentire la spiegazione (di due ore!!) del prof. Marullo su un film :"I Colori Dell'anima"...ma visto che avevamo compito siamo scesi un'ora dopo..e visto che non volevamo interrompere la spiegazione ...siamo entrati dopo la ricreazione e ci siamo sorbiti solo un quarto d'ora di spiegazione.

Sul film dico solo che sono rimasto 2 ore fermo come una statua ,tanto che i muscoli hanno protestato alla fine..Un capolavoro..Molto profondo ed intenso..Attori molto bravi ,avevo le lacrime agli occhi quando sono uscito.

A me film di questo tipo fanno sempre un certo effetto ,e mi scuso se dopo il film mi sono richiuso in me ,ma avevo come un peso sul petto che non voleva andar via..e ..sinceramente non so cosa fosse.. Tiziano dice che sembravo arrabiato.. ma lo ero? non lo so ..so solo che è durato fino al ritorno a casa ,dove ho acceso lo stereo ,mi son messo a dipingere e ora son qui che racconto un'altra giornata di vita.


4 commenti:

Kafka ( ﻙﺥ ) ha detto...

Film piatto ai miei sensi,forse qualcosina di irrilevante,ma comunque Livio,non disdegno le tue percezioni,le lagrime agli okki a me non vegono da quando vidi il film "neverland" e quando ti senti un peso addosso sono 3 i motivi:
1-il tuo "io" cede o è stato toccato profondamente
2-stai trombando e lei stà sopra
3-sei rimasto schiacciato sotto le fondameta di una palazzina

matteo ha detto...

fo notare che manifestando la propria natura jacopo e francescooh stavano sull'altra sponda...ricchiò

tiziano ha detto...

il film di oggi è stato uno dei piu belli visti in vita mia

luigi ha detto...

Solo due film mi hanno (quasi) commosso: "Nel nome del padre" e "Cars"

Mel

Vita Eterna

.mid">