venerdì 26 dicembre 2008

lunedì 22 dicembre 2008

Corse clandestine al Policlinico




Oggi visita al Policlinico di tor Vergata, gran belle infermiere, gran belle dottoresse, quasi quasi mi rompevo qualcosa per farmi visitare.

Mentre aspettavo mi son messo a vagare per la struttura, è enorme e molto ben organizzata ma questo non mi ha impedito di perdermi e di far un giro del cavolo per tornare in sala d'attesa, nel mentre però mi è sfrecciata di fianco lungo un corridoio una mini auto, tipo quelle del golf avete presente ? ma tipo decappotabile, insomma mi sfreccia davanti lungo questo corridoio immenso ed io penso ma visto mai di sera che belle corse clandestine si potrebbero organizzare in questi corridoi cosi lunghi e larghi, nun sarebbe mica male sapete.

Mentre tornavo ho anche notato una lunga scia di gocce di sangue sul pavimento del corridoio e questo era alquanto inquietante... le ho seguite per un pò poi visto che si faceva tardi ho dovuto desistere ma mi sarebbe piaciuto vedere dove arrivavano.

venerdì 19 dicembre 2008

Coniglietti in Analisi



AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA................... Adoro il prof. di Analisi!! ora vi ripropongo qui la lezione di oggi.




-Se io ho una coppia di conigli quante coppie di conigli verranno prodotteda quella stessa coppia in 1 anno, in n mesi, se ogni mese ogni coppia da alla luce 1 coppia di conigli ma diventa riproduttiva solo al 2 mese ?-




Ora vi lascio l'enigma e spero che fra voi ci sia qualcuno abbastanza bravo da risolverlo, naturalmente si tratta di una successione numerica, ed è anche una delle più conosciute quindi anche se non siete capaci a risolverla matematicamente potreste conoscere la soluzione per cultura generale.




A voi

giovedì 18 dicembre 2008

Van de bit urgh on the trua




Andando per la strada incontri molte persone, andando continui ad andare, canti canzoni tue ed immagini azioni da film, salti spettacolari ed azioni eroiche poi ti accorgi di star imitando la statua della libertà al centro di un incrocio e che una fila di auto sta per investirti ma cosa importa ? sorridi e corri verso la tua metà canticchiando sogni andati e forse qualche illusione ancora da venire.

Le ragazze camminano per la strada, fisico da urlo poi le guardi in viso... fisico da urlo. Qualcuna ti nota e sostiene il tuo sguardo, cerca altro e non si sofferma, altre hanno una breve occhiata quasi colpevole altre ancora hanno altri da guardare e tu stai lì e canticchi poi ti giri e vai, forse arriverai ma questo non te ne frega.

Le lezioni passano tra uno sbadiglo ed un flash poi Mensa! super gruppo, lotta di mandarini, risate, chiacchiere, casino ed intrugli vari si fanno le tre, allora vai in metro ti sopprimi in quel caos di corpi cercando di capitare vicino alle straniere e non sotto l'ascella dell'uomo barbuto. Termini ci fa nascere e tutti siamo più cattivi, sgambetti botte ed urti manco fossimo in una gara ad ostacoli, ahahah un pò di musica un pò di sonno poi ...la casa!Ah!

edecco a voi la filastrocca della giornta:


Sin-sin-si-sin-cos

Sin-sin-si-sin-cos

Cos-cos-co-cos-cos

Cos-cos-si-sin-cos


Confronto-via recanati

foto palazzo a Y

due edifici lineari

traversa di via fabriano

torri a 3

palazzo seghettato

Macchina su marcia-piede

chiesa

via corridona comune delle marche

via fiuminata

ed. sbifido

parco

viasemigallia

parco incolto traversa

v.muccia

v.chiaravalle

v.san benedetto del tronto

ritorno a v. senigallia

u.n.r.r.a casas

pallino O

v. recanati

v. montegiorgio

p,zza emma la gattara

Usirolo

Zona industriale(scuola elementare Ghandi)

v.cagli

v.correvia

v.corinaldo eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee stop.

domenica 14 dicembre 2008

La freccia azzurra


Avete mai visto il Cartone -la freccia azzurra- ? io lo adoro, era tra i miei cartoni preferiti da bambino, oggi l'ho messo a mia sorella e sono rimasto a vederlo insieme a lei è incredibile ma ancora riesce a commuovermi, purtroppo non fanno più cartoni di quel livello oggi.

venerdì 12 dicembre 2008

Sono Stanco






Sono stanco, influenzato, incaz... e molto altro. Insomma sto uno schifo, Per favore fatemi sapere giorno, luogo ed ora del Blograduno perche ho altre cose da organizzare, grazie, Un saluto.

martedì 9 dicembre 2008

No 22 Dic.






Mi dispiace sò che sono stato tra i primi a proporre il 22 ma è sorto per me un Problema che non posso rimandare, mia madre deve fare una visita moolto importante e molto seria il 22, purtroppo è una visita debilitante quindi sarò io a riportarla a casa dopo tra l'altro non sò neanche quanto possa durare la visita.


Mi dispiace

mercoledì 3 dicembre 2008

Una donna bella mi ha detto No, non posso amare l'uomo che quando canta, canta con gli occhi socchiusi...




...E come fanno gli illusi aspetta la donna che lo troverà, e come fanno gli amanti traditi da solo si addormenterà...




lunedì 1 dicembre 2008

Sono vele senza Vento che non sanno dove andare



La notte invernale è bellissima. Tu sei lì in piedi e sopra di te l'infinito ti osserva con i suoi occhi splendenti, l'aria fredda ti accarezza il viso e ti ricorda che tu non sei come le stelle, non puoi splendere nel cielo infinito ed osservare il mondo.

Il viaggio in treno è lungo e solitario ma l'alba è magnifica, la sua calda luce color rosso ed oro illunina la terra ed il mare, i campi come mari risplendono dei riflessi del sole ed anche la casa più squallida acquista la sua bellezza, il suo significato.

Nessuno è mai con me durante il viaggio, ci sono sempre compagni diversi, persone nuove, nessuno si guarda, nessuno si saluta, ci sediamo ed ognuno guarda fuori dalla finestra, tutti osservano l'anima del sole sulla terra.

Gli uccelli sono curiosi, si raggruppano in coppie sui fili della corrente e ci osservano, sono curiosi perche non capiscono, non capiscono il nostro stupore, per loro è normale salutare il sole amico che con le sue carezze li culla ogni mattina.

Io osservo tutto e mi chiedo, sempre, ma perche l'uomo si preoccupa dell'uomo ? perche non impara a vivere ? cos'è vivere ? forse è un'avventura, un sogno o forse.. si forse siamo noi.
A volte vorrei stare immobile, essere una statua e guardare il cielo, l'aurora con il suo rosso, con il suo oro, aspettare, contemplare finche la mia pietra non si sia sgretolata e i miei ricordi dimenticati ed allora unirmi alla terra felice di averla osservata e di averla ricordata cosi come dovrebbe essere.

Sotto un'arcobaleno in un cielo in tempesta si capisce la bellezza del mondo.

domenica 30 novembre 2008

Pop Porno For Tiz.


Bella comparsa è stata quella dei Quinto rigo Venerdi, e molto interessante l'incontro con il buon Luigi Sabato, il Film mi è decisamente piaciuto.
Un saluto al caro Francescooh, ed in generale a tutti quanti (soprattutto a Jacopo che è una vita che nn vedo, ne sento).

martedì 25 novembre 2008

La Tigre e il Ghiottone


Le galline sono Pazze!! Psicopatiche!!!



Ora io capisco l'Università, l'impegno... ma minchia Ieri dalle 7 alle 24, Oggi dalle 8.30 alle 21.00, insomma sono Umano!!!

Poi due Maroni oggi da non dire, una conferenza sul rilievo che, volendo, poteva essere interessante ma quasi 10 ore con il consiglio degli anziani di Matrix che parlava con voce mono tono, luce soffusa, caldo asfissiante e poltrone comode a non dire! io le mie due ore di sonno, e forse anche più, me le sò fatte alla grande!!!

Gli altri sono crollati prima di me, in più proprio quando sembrava fosse finita, così dal nulla, esce una, forse l'unica che è riuscita a resistere all'effetto Gas nervino, e si mette a far un discorso suo a cui quei 5 o 6 fossili si sono uniti, per altre Ore!!

No nononononono e no io cosi non ci sto, non mi rifregano e poi per tutto il giorno non sono riuscito a smettere di pensare alla sigla di Cocco Bill, anche ora ce l'ho ancora in testa!

Insomma se non si capisce sono sull'orlo di un esaurimento o forse sono gia esaurito e non me ne sono accorto.

Cocco cocco cocco bill

Cocco cocco cocco bill

Cocco cocco coccoooo biiiilllll...

domenica 23 novembre 2008

Da dada da da dara daaa




Kevin da Lynch for
Gestaltpsychologie
mah.. non saperi


Da ddaa dada da rada
Mit Gestaltung
Boston, Jersey City, Los Angeles


Percorsi con Margini
portano a Nodi di Riferimenti
di Parti


Orchestrazione totale
La Leggibilità del Significato di Identità
nella Figurabilità della Struttura


Come viene percepita
La Forma?
Imageability


Gerarchizzare e connettere
Per una persona sola
La citta


Personale
no
Interessi e necessità


Guardare il Mondo

sabato 22 novembre 2008

I.F Again




Chiudo la porta, lascio la luce spenta e resto immobile.

Niente dalle scale e dal corridoio. Niente giù in strada. Niente Muse inquietanti. Niente Flintstones.

Non ancora.

Ascolto l ritmo irregolare del mio respiro, il pompare distante del mio cuore. Ma non mi faccio illusioni: L'intervistatore Fantasma dev'essere qui in giro da qualche parte. Mi sento osservato, e non può essere che lui.

Vado in bagno, accendo la luce, lasco scorrere l'acqua del rubinetto, e resto in attesa, evitando lo specchio per motivi strettamente personali. I.F se la prende comoda e si manifesta solo quando penso d'averla scampata. Mentre mi sto lavando i denti.


Chi sono i tuoi eroi ?

( la sua voce è leggermente rauca, un particolare che non ho mai notato prima).


Eroi ?... cosi, di punto in bianco ?(sputo nel lavabo). Che eroi ?



Lo sai che voglio dire... persone famose che ammiri, idoli, icone...

(se dovessi basarmi sulle mie intuizioni, giurerei che L'Intrevistatore fantasma stia fumando, ma ovviamente è un'assurdità).


Tipo Elvis Presley, Bob Marley, Peter Sellers ?



Si, tipo loro(pausa, e sbuffo), gente che ammiri.

(Si, sicuramente la carogna sta fumando).



Uhm, vediamo un pò... Keith Richards ? Willie Nelson... Ozzy Osburne, Gèrard Depardieu, Jack Nicholson...


Tutta gente di una certa età, e di salute...come dire, variabile.

Eroi un pò logori, non trovi ? Hai niente di più recente ?


Che diavolo c'è di logoro in Keith Richards ? secondo me è un titano. è indistruttibile. è immortale, una divinità. Io vorrei essere come lui... E come Ozzy... E Willie... e Jack ???



Ok va bene... stai proiettando... riprenderemo questo discorso quando sarai meno permaloso. Donne ?


Donne ? Ah...Nel senso di "Donne Idolo"? Curioso che me lo chiedi... è un pensiero che ultimamente... Vediamo un pò... Frida Kahlo. Debra Winger ? Patty Smith ? Marguerite Duras ?


Mmh... strana rosa di nomi... però mi sfugge cos'è che avrebbero in comune, queste donne(pausa, sbuffo). Scusa, era un domanda...riformulo: che cos'hanno in comune queste donne per te ?


Boh... non lo so... sono... solo donne che ammiro. Forse quello che hanno in comune... ciò che ammiro in loro è...probabilmente è l'anticonformismo della lro sessualità. Voglio dire che queste donne -nessuna di loro una bellezza in senso classico- comunicano la loro sensualità in un modo che non è convenzionalmente femminile... anzi direi che lo fanno ad un livello tipicamente maschile... non so... ed è qualcosa che visto in una donna diventa... straordinariamente... sexy ? mi spiego?


Androgine ? èquesto che vuoi dire ?


Nooo!!! Vedi ? Lo so che stai insinuando. No. Che androgine ? Al contrario. Parlo di femminilità allo stato puro. Espressa però in modi non caratteristici dell'universo femminile! Insomma, in parole povere è una sensualità che esprime se stessa nel modo in cui viene percepita da un uomo e dunque, come in uno specchio, ti rimbalza addosso con quella energia che... quel tipo diii... ohhh, ma basta, tanto non capisci, è inutile... perche non lasciamo stare ?


Come sarebbe non capisco ? Stai dicendo che trovi queste donne affascinanti perche trasmettono la loro sensualità usando un codice più comprensibile alla percezione maschile, di quanto l'universo femminile non sia normalmente portato a fare... il che risulta in una carica di seduzione irresistibile, in quanto ha la capacità di conquistare un uomo spiazzandolo con le sue stesse armi, senza per questo rinunciare alla propria femminilità o diventare ambigue. Sbaglio ?


Non... non l'avrei espressa esattamente cosi, ma più o meno...


Sei teso. è parlare di sesso che ti innervosisce ?


No, no... sono i clichè che mi mandano in bestia. Sul sesso, sulla cucina, sull'arte, sui vini, sugli uomini, sulle donne, sull'omosessualità, sulla politica, cazzo, sui rapporti, sul futuro del mondo, sul globalismo, sulle cose che devono essere così o colà... mi fanno incazzare le... opinioni troppo categoriche, la mancanza di flessibilità, di possibilismo. E questa storia degli idoli, lo sapevo che era un trappola...(ho chiuso il coperchio del water e stò li seduto a guardare in giro come se I.F decidesse improvvisamente di farsi vedere. Adocchio una zanzara sul muro, e per un attimo mi chiedo se...) E poi m'innervosisci tu! Si può sapere dove stai ? Da dove mi parli ? Sei nell'aria, sei in un'altra dimensione, abiti in un mondo parallelo... sei nela mia mente, sei una proiezione del mio ego... sei Me? ma allora com'è possibile che ti sposti ? Se ti sposti in giro di qua e di là non sei nella mia mente, giusto? dove sei ?


Quando smetterai di cercarmi mi troverai. Ma sappi che lo scopo di tutto questo non è trovare me.


No ? E allora perchè cazzo giochi a nascondino con me ? E mi spunti fuori nei momenti meno opportuni con tutte queste domande ?


Per esempio per fare quello che stiamo facendo... per farti parlare di cose di cui non parleresti spontaneamente. Per farti rispondere a domande che da solo non ti poni. Per scavare nel tuo essere e riportare alla luce frammente significativi. Per fare...


Ah, si ? E chi diavolo ti ha affidato questa missione archeologica ?


Chi ? tu stai dicendo a me "Chi" ?


Esatto.


Io esisto solo perche esisti tu...


Ma và ? vuol dire che per liberami di te devo morire ? ti dovrò sopportare fino alla fine dei tuoi giorni ? quand'è che le nostre esistenze si sono incrociate ?


Quando ? non saprei. tutte le volte che facevi cose che non riuscivi a spiegarti.


Io faccio "cose" che non riesco a spiegarmi da quando sono nato... e...


Appunto.


Appunto cosa ?


(Silenzio)


APPUNTO COSA ?


(silenzio)


APPUNTO COSA ???!!!











venerdì 21 novembre 2008

Passerà ?




Questo post è un pò una risposta alle affermazioni di Jacopo, dichiarate su questo blog qualche post più indietro.


Ci son tanti esemplari alla mia facoltà e devo dire che per la maggiore non sono male, per mio conto forse qualcosa si combinerà ma è troppo presto per dire qualcosa.


Un Saluto

giovedì 20 novembre 2008

Citrosodina Vegetale




Ho sputato in mare
ed il mare ha risposto
sputando le sue onde
su di Me.


Ho scoperto che mi piace bere
ma detesto l'alcool
fortuna o sfortuna
dipende dai punti di vista.


La Prof. di Urbanistica
è stronza.


Le prime consegne non sono andate
si poteva fare di meglio
devo abituarmi ai ritmi.


Le seconde hanno ingranato.


La bruttezza del periodo
dipende
dal fatto che potrei essere ciliaco
e mi manca solo questo
brutto periodo.




...Bimba se sapessi che monotonia tutte quelle balle sulla fantasia... tutta la fatica che ci tocca fare solo per riuscire a galleggiare in questo pazzo mare...

martedì 18 novembre 2008

Passerò -Disperatamente (e in ritardo cane)-



...Malinconia latente nei momenti più felici
Abissi iperscrutabili le donne degli amici
e in questa storia imprevedibile d'amore e dinamite
mi rendi tollerabile perfino la gastrite
e sembra un sabato qualunque
un sabato italiano
il peggio sembra essere passato
la vita e un dirigibile che ci porta via
loontaano....




Sergio Caputo, il mio cantautore italiano preferito.


è un brutto periodo questo, davvero brutto, altro che malinconia latente... Comnq. oggi è stata una giornata interessante, Disegno ed Analisi.


La Prof. di Disegno è brava, nulla da dire, il Prof. di Analisi è soporifero ma spiega bene, siamo arrivati ai numeri complessi, sono complessi.


Mangiata in mensa come ogni dì, tranne il Lunedi, il Lunedi torno alle dieci di sera. Oggi c'èrano un pò tutti i nuovi conoscenti, è un bel gruppo, in certo modo interessante, comunque sono simpatici.


Tornando saluto Vincenzo alla stazione, Vincenzo è di Latina, è simpatico, lo saluto per andare al 19, arrivo e mi siedo ad attendere.


Dopo un pò sono circondato da passeri, non sò da dove vengano ma mi fanno compagnia nell'attesa (uno l'ho immortalato nella foto qui sopra).


Arriva il treno, arrivo a Velletri, alla stazione c'è come sempre una fila da paura, 5 ore per 5 metri, arrivo a casa.




Vi riporto qui una canzone ed un'intervista, leggete quello che vi ispira di più.




Bimbi Grandi Occhi




Bimbi grandi occhi, occhi sempre pronti alla deriva


gatti che svaniscono leggeri nella notte radioattiva


ehi


Bimbi guarda guarda


Guarda che mi tocca sopportare


sbarre alle finestre, cimici e bromuro


questa qui è la neuro militare


e non ho niente da fare leggo le poesie


Graffiate sopra i muri scalcinati facce da soldati scoionati


aspettano i parenti nel cortile


Nel cortile Non Ci Voglio Andare


fa caldo e non mi và di bazzicare suore nere


meglio stare chiusi in una stanza qui a fumare ad ammazzare le zanzare


e dimmi tu davanti al mare che ti tocca sai non sò nuotare


tutta quella gente adesso sono solo


Solo ed ho paura di affondare


di Affondare dentro Questa stanza scura come il bisbigliare dei dottori


oltre quelle sbarre c'è una notte cosi bella


Bimbi grandi occhi devo uscirne fuori


e non sò come ma ti giuro che uscirò di qui


solo un brutto sogno da dimenticare


con in tasca le prove della nostra santità sarà bello camminare ancora per le strade


eh....




-S.C, Un sabato Italiano-




Intervista:




I.F




Che musica ascolti?


In questo periodo?




si adesso


Non sò, roba strana, Pink Floyd, cose così...




Pink Floyd??? che pezzo?


Wish You Were Here, Shine on You Crazy Diamond, i pezzi storici... live. A manetta.




Mmh... poi?


Poi che ne sò... Eagles, Howling Wolf, Serge Gains bourg, Buddy Guy, Bob Dylan, Santana, Led Zeppelin, Everything but the Girl, Snoop Dogg, Rolling Stones, Sex Pistols, Joni Mitchell, Lou Reed, Bonnie Raitt, James Taylor, Lyle Lovett... Jaaames Brown... di tutto, veramente.




Jazz?


Si, jazz... certo, quello sempre. Miles, Dizzy, Trane, Parker, Mingus, Monk, Wes...anche flamenco... tipo Paco De Lucia, Tomatito... e si, un pò di country.




Ma di pop-rock solo roba storica, eh?


Si, te l'ho detto, bootleg, versioni live.




Le versioni in studio ti annoiano ?


No, no, non è quello. è che nelle versioni in studio senti un pezzo come è stato suonato la prima volta... senza una storia. Per me invece un pezzo è un pò come un pugile:


non ha veramente un'anima finchè non si è fatto spaccare le ossa davanti alla gente.


E poi nel live c'è l'emozione, il sudore, ci sono gli applausi. è piu eccitante.




Ti eccitano gli applausi ?


Mi eccitano ? Boh...che domande...che ti devo dire ? Si... certo, gli applausi mi riportano indietro nel tempo. Rivedo posti lontani. Rivivo... rivivo momenti perduti.




Ti va di cantarmi qualcosa ?


Adesso ?! Qui ?! Ma sei fuori di testa ?




Ti scocci di piu quando la gente ti riconosce ? O quando non ti riconosce ?


Ormai non mi riconosco piu neache da solo.




Hai citato Wish You Were Here. C'è qualcuno in particolare che vorresti fosse qui in questo momento ?


No, sono io che vorrei essere altrove.




Hai mai pensato di scrivere un libro?


Scusa un attimo.


Clic

mercoledì 12 novembre 2008

Pigna manicotto pizzicotto tigre


Cavetto

semi cerchio

Becco di civetta

Kyma dorico

Gola dritta

Gola rovescia

Kyma Lesbio

l'Ovolo

il Toro

La scozia




martedì 11 novembre 2008

sabato 8 novembre 2008

Vermi



Un tizio m'ha detto:

non devi preoccuparti dei vermi quando sarai

morto

non ti beccano mai

il corpo cambia aspetto in mille

modi -quando hanno

forato la cassa

tutto è gia successo

ed è sempre una cosa diversa-

sai, hanno tirato fuori dalle tombe

questi re dell'antichità:

uno era solo

una piccola pozza d'acqua nera,

un'altro aveva

una barba di 5 metri e un'altro era diventato

una statua di sale

dura come la roccia.


si? dissi.

si, disse.


lui le sapeva, tutte queste cose.

stava su in collina e aveva

un cervello grosso così.


prima di andarmene allungai una mano

e gli tirai fuori i vermi dagli

occhi naso pancia scarpe capelli orecchi

e allora lui disse

buonanotte

e io dissi

buonanotte

e saltai in macchina per andare via.


e i Vermi risero

per tutta la strada.


-The Days Run Away Like Wild Horses Over the Hills; C.B-

venerdì 7 novembre 2008

Omologia al fin ti riveli per esser mia




Questo post è dedicato agli Artisti (da non intendere in senso generico)


OMOLOGIA:

Prodotto di una doppia prospettività
(èè e mo vi voglio! P.s la foto la feci io ad un uscita con il compagno Casola ed il compagno Balestra)

mercoledì 5 novembre 2008

Disegni disegni e Matematica




Forse sarà che ciò azzeccato ma le lezioni mi piacciono davvero molto, ho preso un mare di appunti tutti gia sistemati ed ordinati, per domani ci hanno commissionato un disegno a mano libera, oggetto a scelta, per vedere come disegnamo, io ho fatto questo è un mascherone che abbiamo a casa, dite che va bene ?

martedì 4 novembre 2008

si torna, ma mai come prima




Finalmente anch'io universitario a tempo pieno!

Sono a digiuno da 4 giorni.... contando anche il viaggio, il cui massimo è stato un gelato per pranzo a mezzo dì, e Lunedi dove dalle 20.00 alle 20.00 il massimo è stato.... nulla, quando sono arrivato a casa ho svuotato il frigo. Purtroppo gli orari non mi permettono di mangiare tranquillamente quindi a meno di non prepararmi panini da casa, credo che in un paio di settimane perderò un bel pò di chili senza sforzo, contando che vado ache in palestra un'ora un'ora e mezza tutte le sere fate voi, non ho avuto neanche il tempo di farmi la barba, cosa che odio visto che mi dà un fastidio cane, uffa!

Per il resto ho gia conosciuto svariate persone, molte delle quali ragazze, non si direbbe ma il mio ramo di ingegneria ne è pieno persino i prof sono tutte donne, tranne quello di Analisi I e l'enigma di Storia dell'architettura+ estetica che par esser un prof fantasma.

In tutto ciò mi son sentito stranamente a casa, è come se fosse un artistico iper potenziato, con il vantaggio che io molte cose già le sò, mm.. chi ha tempo non perda tempo, cosi mi piace definir l'universita quindi sotto con lo studio che io in 5 anni voglio essere buttato fuori.

Un saluto a tutti

venerdì 24 ottobre 2008

Er Commercio Libbero




Bbè' ? Ssò pputtana, venno la mi' pelle:

Fo la miggnotta, sì, sto ar cancelletto:

Lo pijjo in cuello largo e in cuello stretto:

C'è ggnent'antro da dì ? Che ccose bbelle!


Ma cce sò stat'io puro, sor cazzetto,

Zitella com'e ttutte le zitelle:

E mmò nun c'è cchi avanzi bajocchelle

Su la lana e la pajja der mi' letto.


Sai de che mme laggn'io ? nò dder mestiere,

Che ssarìa bbell'e bbono, e cquanno bbutta

Nun pò ttrovasse ar monno antro piascere.


Ma de ste dame che stanno anniscoste

Me laggno, che, vvedenno cuanto frutta

Lo scortico, sciarrubbeno le poste.


-Roma, 16 Dicembre 1832-

(Questo è l'ultimo post di questo mese, è dedicato alla Carfagna e alla Germini, spero vi piaccia.)

giovedì 23 ottobre 2008

Sono capitato tra i brigatisti, il simbolo di ingegneria in questi giorni è la stella rossa




Ok, Oggi ho fatto un bel giro, ho sistemato un pò di cose e son rimasto ad ascoltare l'assemblea contro il decreto legge133, le cose che mi sono piaciute sono state l'intervento della professoressa di diritto che ha spiegato bene le cose e la grande partecipazione, per il resto si può migliorare, una cosa che ho proposto oggi è stato l'utilizzo attivo dei mezzi d'informazione, quelli importanti come la RAI, non capisco perche il ministro debba essere ascoltato gratis in prima serata mentre gli studenti ed i prof. si devono accontentare delle reti, nel buono, secondarie, nel cattivo di terz'ordine.

Comunque mi son fatto un quadro chiaro e preciso, ed è bene, nelle prossime assemble proporrò altro. Poi ho incontrato il buon francescooh, praticamente andiamo all'Uni nella stessa zona e ci sono buone possibilità di vedersi di frequente, mi ha fatto piacere rivederlo e parlare con lui, un saluto Francescooh.

Per il resto credo che forse mi connetterò solo domani o dopo domani, poi ci si risente a novembre, ah Lunedi vado a vedere due mostre a roma, una è gratis ed è della facolta, l'altra è quella di picasso, il francescooh si è detto partecipe se qualcun'altro vuole si può agregare, contattate o me o francescooh, lui sul blog. a me via telefono grazie.

Un saluto.

martedì 21 ottobre 2008

La nonna di Frederick




Non ho molto da dire, vi volevo solo informare che domani starò giu a Roma dalle 8:30 in poi e dal 3/11 tutte le mattine dalle 7:30 alle 18:00, se c'è qualcuno che, per caso, mi volesse incontrare in un momento di libertà è libero di chiamarmi, il numero lo conoscete.

Saluti

domenica 19 ottobre 2008

Ammirare l'universo negli interstizzi delle mattonelle davanti a se



Questa sera daranno -La Mummia-, il che rende l'interesse della serata, per il resto in questi giorni mi sono allenato ininterrottamente tutte le sere per circa due settimane, ora, visto che non sono collassato, e gia questo è tanto, non potevo sperare di non avere effetti collaterali che purtroppo si sono manifestati in un malessere al braccio destro che con l'avanzare della giornata si è trasformato in una quasi totale paralisi della parte destra del busto, spero che questa notte passi, credo che il problema sia sorto da una mia mala parata al calcio di un'avversario, evidentemente la botta, che a caldo non faceva male, deve aver indolenzito un pò il muscolo, questo unito all'acido lattico accumulato nella settimana a fatto quello che ha fatto.


Per gli interessati e non, il 31, l'1 e il 2 io sarò assente, causa Lucca Comics (Devo riuscire ad eludere la fila di sei km e beccare l'Ortolani alle spalle, c... almeno quest'anno voglio un suo disegno!!)


Oltre a ciò... ah si sto costruendo una Nuova bacheca per sostituire quella vecchia che purtroppo si è rotta umm... credo sia tutto, ora vò (il braccio mi fà un male cane) cia ciao.

venerdì 17 ottobre 2008

Atto di forza e il Mago Merlino



Salve salve salve,


sò che a volte scrivo troppo ma è anche un modo per distrarsi quindi è inutile che criticate questo punto perche è difficile che lo si cambi, bene oltre questo per gli appassionati di serate televisive farò un piccolo commento su -Atto di forza- film del mitico Svarzy(schwarzenegger) attuale ed insigno Governatore della California (chissa se c'è contatto con californichescion ?), e sulla mitica serie di SG1 (Stargate one), entrambi passati ieri sera sulle comode reti 4 e la7 in contemporanea e visto che a me piacevano entrambi, li ho visti in contemporanea (e da qui si chiarisce il pensiero).


allooora..


-Atto di Forza- è un mitico film degli anni 90, di genere fantascientifico è tratto da un breve racconto di Philip Dick ed ipotizza un futuro coloniale spaziale in cui la dolce natura umana del sopruso e dello sfruttamento prolifichi in armonia incontrastata, in questo dolce futuro la manipolazione mentale è all'ordine del giorno, la gente stessa invece che viaggiare preferisce innescarsi nel cervello falsi ricordi di viaggio o addirittura fare viaggi virtuali, sempre naturalmente per innesto mentale.

Da qui si capisce che gia dall'inizio non si capisce se il film sia la realtà o una mera fantasia del protagonista (e gia questo è geniale!), poi c'è la superba interpretazione di Svarzy a cui tutto si può dire tranne che non sia un bravo attore (almeno per il genere americano), un pò pompato forse ma dovevate vederlo da giovane in Konan il barbaro, lì manco riusciva a girare la testa senza girare il busto!

Oltre questo la superba sequenza di esplosioni, sangue e distruzione che solo un film americano può dare è tutto ciò che lo spettatore si può aspettare da un film di questa portata e pertanto lo può apprezzare solo vedendolo in quest'ottica (quella Americana).


Riguardo alla mitica serie dell' SG1 (Stargate one), che dire ? bisogna anche qui che piaccia il genere (sempre Americano, ma gli Americani so forti).

Devo comunque fare una forte critica, la prima serie poteva essere anche originale ed interessante, insomma immaginarsi eormi vermoni alieni che si ficcano su per non si sa dove all'interno del corpo umano impossessandosi delle menti del malcapitato poteva, in origine, essere divertente ma passare dai vermoni alieni egiziani agli asgardiani per finire ad artù ed il mago merlino mi sembra un pò una presa per i fondelli, naturalmente nulla da dire sugli effetti speciali e la fotografia ma oltre a questo se non vi piace il genere vi suggerisco calorosamente di passare oltre.


Bene Mi pare che Domenica diano qualcosa di interessante, anche se attualmente non ricordo cosa, quindi forse riscriverò domenica, grazie per l'attenzione, un Saluto.

giovedì 16 ottobre 2008

Come in Alto, cosi in Basso




Spettacolare,


Da Ieri sono entrato in pieno nei ritmi della palestra, apparte che ho una borsa che è il doppio di quelle degli altri (almeno entra tutto comodamente) e ogni volta che vado mi guardano tutti come se dovessi fare tutti i corsi della serata, per il resto non pensavo che in palestra ci fossero tante belle ragazze, il mio conceto di palestra è lavoro spacca ossa per un'ora un'ora e mezza, quindi non faccio mai molto caso a quello che indosso e spesso non capivo perche molti ci andassero vestiti a sera, ora mi ricredo, ho capito.


Fatto sta che dopo un'ora di sofferenze e bella vista, son dovuto scappare (c'era quello dei pesi che secondo me è sadico, non la finiva di farmi fare esercizzi mortacci sua, son tornato a casa con il braccio destro dolorante un'altro pò e manco riuscivo a girare il volante!), dopo una bella doccia bollente e relativa dopo sudata per i vapori degli spoiatoi, mi dirigo alla macchina stanco e soddisfatto.

Uscito dalle tecnologiche porte scorrevoli trovo la prima sorpresa della serata, noto una minuscola farfalla notturna che si dimena a terra cercando di rprendere il volo, di solito queste falene sono attratte dalla luce, quindi immagino che attratta dalla luce dell'atrio si sia scontrata con quanlcuno che usciva e che questo qualcuno l'abbia sbattuta a terra togliendogli la polverina dalle ali, poverina mi ha fatto pena.


Giunto a casa seconda sorpresa, c'è Voyager il programma più saturo di cazzate che possa esistere, su una giusta 30 sono cazzate, mi diverto cosi a vederlo ed a commentarlo con mio fratello, anche lui appassionato delle minchiate che dicono, ad un certo punto (si parlava di alieni e rapimenti) una ragazza racconta:


-Ero stata rapita dalla macchina con cui viaggiavo insieme ai miei genitori, quando riapri gli occhi lo vidi....

disse l'alieno....-


questo è un misto di ciò che ha detto la ragazza ed i nostri commenti sul tema, ammetto comunque che qualcosa era interessante.


Dopo due ore di divertimento si va a nanna, ma per tutto il tempo non ho fatto che ripensare alla ragazza che ho incrociato mentre andavo via dalla palestra, unico commento -Minchia....-, mi sa che l'è ora di trovarmi na ragazza.

lunedì 13 ottobre 2008

Sempre uguale porta alla pazzia




Ne parlavo l'altro giorno con il Tiziano, il Tempo non passa mai, almeno da me. Tutti i giorni qui sono uguali, ogni volta che esco vedo le stesse cose, vedo lo stesso paesaggio ed è cosi che perdo la sensazione del tempo, che giorno è oggi ? martedi ? mercoledi ? è lo stesso tanto tutti i giorni sono uguali, se non consultassi giornalmente il calendario non saprei che il tempo è passato, che è venuto un nuovo giorno, tanto sono uguali mi sembra di vivere sempre lo stesso giorno, fortuna che ci sono i pazzi a dirci che il tempo passa altrimenti noi poveri comuni non riusciremmo ad accorgercene, siete d'accordo ? volevo anche citare -cent'anni di solitudine- ma non mi sembrava il caso, però l'ho citato lo stesso e sono sicuro che voi avete capito a qual passo del libro io mi riferisca giusto? se non l'avete capito andatevelo e rileggere, in tutti i casi saluto tutti, cia ciao.

venerdì 10 ottobre 2008

L'altra faccia degli Uomini



Ted Chabasinsky, ricoverato a New York nel 1944: "Prima che nascessi avevano già stabilito che ero matto".

A 6 anni il primo elettrochoc.


Questa è la storia dell'altra metà della mia vita.


Psichiatri e assistenti sociali avevano già deciso prima ancora che io nascessi che io sarei diventato un paziente delle istituzioni psichiatriche. La mia madre naturale era stata rinchiusa poco prima che io nascessi e fu rinchiusa nuovamente subito dopo. L'assistente sociale del Foundling Hospital disse ai miei genitori adottivi che mia madre era "diversa" e Miss Callaghan ben presto li indusse a trovare sintomi anche in me. Ogni mese Miss Callaghan veniva a discutere dei miei problemi coi miei genitori adottivi. Se io volevo semplicemente stare nel giardino sul retro con mia sorella e giocare a fare tortine di fango, questo era un segno che ero troppo passivo e introverso, e mia madre e mio padre avrebbero dovuto incoraggiarmi a esplorare maggiormente gli altri posti nelle vicinanze. Quando iniziai a vagare per i dintorni andai nel giardino di un vicino di casa e colsi alcuni fiori. Il vicino si lamentò e Miss Callaghan tenne una lunga discussione coi miei genitori sul modo di reprimere i miei impulsi dannosi.
Quando Miss Callaghan ebbe scoperto abbastanza sintomi fui spedito in un istituto psichiatrico per bambini per essere diagnosticato ufficialmente e diventare una cavia per la dottoressa Lauretta Bender. Fui uno dei primi bambini "trattati" con l'elettroshock. Avevo sei anni.
Non volevo subire l'elettroshock, non volevo! Ci vollero tre infermieri per tenermi. All'inizio fu la dottoressa Bender in persona ad azionare l'interruttore, ma più t ardi quando non fui più un caso interessante, il mio torturatore fu diverso ogni volta.
Volevo morire, ma non avevo realmente idea di cosa fosse la morte. Sapevo che era qualcosa di terribile. Forse sarò così stanco dopo il prossimo trattamento che non mi alzerò più, e sarò morto. Ma mi rialzavo sempre. Qualcosa in me al di là dei miei desideri mi faceva ritornare in me stesso. Memorizzavo il mio nome, insegnai a me stesso a dire il mio nome. Teddy, Teddy, io sono Teddy ... io sono qui, io sono qui, in questa stanza, nell'ospedale. E la mia mamma se n'è andata ... Voglio andare giù, voglio andare dove l'elettroshock mi sta mandando, voglio smettere di lottare e morire ... e qualcosa mi ha fatto vivere e andare avanti a vivere. Dovevo ricordarmi di non lasciare che nessuno mi stesse più vicino.
Passai il mio settimo compleanno in questa maniera, e il mio ottavo ed il nono rinchiuso in una stanza al Rockland State Hospital. Avevo imparato che la migliore maniera di resistere era di dormire il più possibile, e dormire era tutto quello che potevo fare in ogni caso. ero in uno stato di costante deperimento ed iniziai ad avere raffreddori che duravano tutto l'anno perché il più sadico infermiere spegneva il riscaldamento e apriva la finestra anche a Dicembre. Il dottor Sobel disse che ciò era un segno della mia debolezza e che non amavo l'aria fresca.
A volte gli infermieri lasciavano la porta della mia stanza aperta mentre il resto dei ragazzi andavano nella stanza da pranzo ed io andavo in giro a cercare qualcosa da leggere, qualcosa da guardare, con cui giocare, qualsiasi cosa che avessi potuto usare per distrarmi. Conservavo parte del mio cibo e pensavo per ore a quando l'avrei mangiato. A volte i gatti correvano attraverso la stanza, lungo i muri, e li guardavo con attenzione stando attento a non spaventarli. Avrei voluto essere abbastanza piccolo da correre sotto la porta come potevano fare loro. A volte non c'era niente nella stanza, proprio niente, ed io mi stendevo sul materasso e piangevo. Cercavo di addormentarmi ma non potevo dormire 24 ore al giorno, e non potevo sopportare i sogni. Mi raggomitolavo come una palla, afferrando i ginocchi e rotolando avanti e indietro sul materasso cercando di confortarmi. E ho pianto e pianto sperando che qualcuno venisse. Sarò buono dicevo. E l'infermiere mi guardava fisso inaspettatamente attraverso la piccola finestra irrobustita con dei fili all'interno in modo che io non potessi rompere il vetro ed uccidermi.
E così ho passato la mia infanzia svegliandomi da un incubo all'altro in stanze chiuse a chiave con ritagli di giornali e pagine di fumetti strappate e croste di pane e i miei anici i gatti, con nessuno che mi dicesse chi fossi. E quando compii 17 anni e i medici pensarono di avermi distrutto mi liberarono.

giovedì 9 ottobre 2008

Gli Dei sono Felici




Vivono la vita calma delle radici. I loro desideri non li opprime il Fato, o, se li opprime, li redime con la vita immortale.
Non hanno ombre o altri che li attristino. E, inoltre, non esistono...

martedì 7 ottobre 2008

Con le parole non si salva ne il mondo ne l'Anima






Io Credo ma non credo ad un Icona, IO AMO Il mio Paese, Io Amo la Terra e la sua Gente e credo in esso, io Amo Tutti e Nessuno, Io Credo nell'Uomo e nella Volonta e quanto è vero il mio Nome giuro su di esso che prima di Crepare farò tutto ciò che è in mio potere per farlo diventare un Grande Paese.

lunedì 6 ottobre 2008

All'Oro



Il Papa oggi ha detto che i bisogni umani sononiente se paragonati alla parola di Dio, che il Denaro non è niente rispetto alla parola di Dio, che tutti coloro che vi hanno fatto affidamento sono giustamente crollati(riferimento al crollo delle borse americane ed europee) ma.. mi può per favore, e molto gentilmente, spiegare come fà una famiglia a campare con la parola di Dio ?

Lui non ha problemi è ricco servito e riverito tutto il giorno, veste in porpora ed oro, espone anelli e crocefissi riccamente lavorati in Oro, ha delle unghie niente male chissa.. quanto gli verrà la manicure ?

La parola di Dio non sfama, il denaro Si, la parola di Dio non ti garantisce una casa ed una famiglia, il Denaro Si, La Parola di dio è una guida e va giustamente seguita ma non è l'unica via ne può pretendere di esserlo potrà esserlo solo quando tutti condivideranno Tutto, quando Tutto sarà di Tutti, quando anche persone come Lui inizieranno a fare qualcosa contro la povertà vera ma succederà mai ? o dovremo aspettare la fine della chiesa ?

Il Cristianesimo vero non è dolore ne miseria ma parte da esse ed insegna, la Chiesa è opulenza e potere, la Odio profondamente.


A questo proposito vi rporto qui di seguito un passo di riflessioni molto interessante su cui vorrei le Vostre riflessioni, sopratutto quelle di Matteo, (entra nel discorso precedente se visto sotto una certa ottica):


Un aspetto caratteristico della Parashat Bereishit, oltre che efficace da un punto di vista strutturale, è costituito dal fatto che questa parte della Genesi si apre con il racconto della creazione e si conclude con la decisione di Dio di distruggere quasi tutto il Creato.

La sua insoddisfazione nei confronti dell'umanità si manifesta da prima in modo non cruento -il primo segno è la decisione di limitare drasticamente la lunghezza della vita umana, da circa 1000 anni a soli 120- ma trova il suo drastico culmine nella constatazione che con la proliferazione della razza umana si assiste ad un aumento esponenziale del vizio e del peccato.

-Mi pento di averli creati- dichiara Dio; -Si pentì di averli creati- il testo riecheggia le sue parole.

Questa affermazione al termine della Bereishit prelude alla narrazione che le fà seguito nella lettura settimanale, la Parashat Noach. Noach, la storia del diluvio, è uno dei primi, compiuti tentativi letterari di rappresentare la totale distruzione del mondo.

Dico -totale distruzione- anche se, a voler essere precisi, la parola ebraica pronunciata da Dio per descrivere i suoi piani riguardanti l'umanità e tutte le forme di vita sulla terraferma -è interessante notare come le creature del mare siano risparmiate- ha un significato più sfumato. Dio afferma che -dissolverà- la propria creazione: ehm'cheh.

Rashi si figura le perplessità del lettore, che si atenderebbe un verbo più convenzionale, per esempio .distruggere- o -annientare-(Friedman traduce -annientare- senza alcun commento; al contrario si sofferma a lungo sull'elaborata e suggestiva alliterazione della radice consonantica del nome ebraico di Noè, Noah, cioè delle lettere N e H, ricorrente in tutta la storia del diluvio: NoaH masa'HeN -Noè trovò grazia-, wayyNNaHem -si pentì-, NiHamti -mi pento-, wattaNaH -e l'arca si fermò-, e così via).

Il commentatore medievale francese ci ricorda che gli esseri umani vennero creati dalla terra, e pertanto Dio pone in atto la loro dissoluzione come se versasse acqua su statuette d'argilla. Leggendo questa osservazione, mi venne in mente che l'acqua è necessaria alla creazione di tali modellini (come ogni bambino che ha giocato con l'argilla sa bene): la considerazione di Rashi sull'annientamento dell'umanità per mezzo dell'acqua ci riporta al momento della creazione -esiste quindi una precisa complementarietà.

Un sottile legame tra concetti opposti -creazione, distruzione- ricorre in tutta la Noach. Per esempio, cosi come la distruzione narrata nella Noach è legata al precedente atto della creazione della terra (omeglio, dal fango) descritto nella Bereishit, in seguito un particolare della storia del diluvio suggerisce a sua volta la relazione tra l'annientamento provocato dal diluvioe il successivo atto della creazione -cioè a dire, la ripresa della vita a opera dei pochi superstiti. In diversi commentari midrascici viene spiegato che le cataratte che cancellano tutti gli esseri viventi dalla faccia della terra erano bollenti e sulfuree; nella stessa Torah, all'inizio della Noach, si apprende che l'arca, il mezzo della salvezza e di redenzione del diluvio sulfureo, era costruita con un legno conosciuto come Gopher -termine, come nota Raschi, derivante da Gaf'riyth, -sulfureo-.

Nella Genesi esiste quindi un complesso rapporto tra la creazione, la distruzione e la rinascita, atti distinti e apparentemente antitetici che in realtà sono avviluppati in un intricato e infinito groviglio.

Questa interconnessione indica a sua volta un significato ben più profondo che il testo intende veicolare. Se la Noach fosse semplicemente il racconto di una distruzione totale -senza sopravvissuti, senza rinascita- non riuscirebbe a mantenere vivo a lungo l'interesse del lettore: ironicamente, è proprio l'esistenza di quei pochi sopravvissuti a farci apprezzare la portata della distruzione. Al contrario, per comprendere appieno quanto siano preziose le vite che vengono salvate è necessario conoscere nella sua reale portatal'orrore da cui esse furono così miracolosamente preservate.

sabato 4 ottobre 2008

Nasturtium Officinale (Crescione)



Nella mia posta mail di oggi ho ricevuto questa lettera:


-Volevo ringraziare tutti quelli che in questi anni mi hanno mandato e-mail a catena, perché grazie alla vostra generosità :


1. Non vado più al cinema, talmente ho paura di sedermi su una siringa infettata da virus dell'HIV


2. Ho versato tutti i miei soldi sul conto di Amy Bruce, una bambina che è stata malata all'ospedale almeno 7000 volte, buffo che questa bambina abbia 7 anni dal 1995...)


3. Il mio nuovo Nokia di ultima generazione non è mai arrivato, come del resto i biglietti per il viaggio gratis a Disneyland


4. Ho saputo circa 1750 volte che Hotmail avrebbe cancellato il mio account e Messenger sarebbe divenuto a pagamento, ma lo volete capire che non è vero????????? Non accadrà MAI!


5. Ho speso 200 euro nell'arco di 12 minuti al casino on line


6. Ho cercato di adottare dei cuccioli di golden Retriver che altrimenti sarebbero stati soppressi ma che in realtà non sono mai stati uccisi e ora forse sono morti di vecchiaia


7. Mi sono mobilitato contro il famoso sito bonsaikitten.com che se leggete bene è tutto una bufala


8. Conosco il modo per essere felice e non più scapolo per tutta la mia vita (basta scrivere il nome di una persona su un foglio pensando fortea lei e poi grattarsi il culo tre volte davanti allo specchio)


9. Ho accumulato almeno 80000 anni di sfighe per via delle catene che non ho inoltrato.


A tutti un GRANDISSIMO RINGRAZIAMENTO.IMPORTANTE:

se non rinvii questa mail entro 10 secondi ad almeno 55 mila persone,Satana vi scaglierà una maledizione e morirete tutti ammazzati dapeste, colera, sgozzati da un serial killer, divorati da un dinosauro,massacrati dal frullatore impazzito o quant'altro, voi, la vostrafamiglia e la vostra anima gemella (anche se non l'hai mai trovata,sicuramente esiste) entro 1 settimana.


Guarda che è vero!!! NON sto scherzando!!!


SE ANCHE TU NE HAI PIENE LE PALLE DI RICEVERE MESSAGGI A CATENA, FAI GIRARE QUESTO MESSAGGIO, SPERANDO CHE SIA L'ULTIMO!!!!!-


La Mia risposta è questa:


1Io sono Satana

2Ho ucciso tutti i serial rivali

3Ho estinto i Dinosauri

4Non ho frullatori

5Ho ucciso la mia famiglia

6Ho ucciso la mia Anima e la sua gemella

7Ho ucciso il Tempo


Visto che in tutti i Libri di magia il 7 è considerato il nuremo magico più potente credo di avreti ritorto contro la maledizione con sufficente efficacia, naturalmente voi che leggete ne subirete in pieno gli effetti istantaneamente, Auguri.
P.s (naturalmente fate girare il messaggio)

Hyoscyamus Niger (Giusquiamo)




Ottobre 4th, 2008 by admin
Saranno trasmessi alla Corte Costituzionale gli atti relativi alla posizione di Silvio Berlusconi all'interno del processo Berlusconi-Mills. L'hanno deciso i giudici della decima sezione penale del tribunale di Milano, che hanno contestualmente stabilito che il processo per David Mills andra' avanti.


P.S(LA LEGGE è UGUALE PER TUTTI-MA PER ALCUNI UN Pò DI PIù)




Allarme razzismo in Italia: lo lancia Giorgio Napolitano rivolgendosi al Papa in visIta al Quirinale. Il Capo dello Stato punta l'indice contro i "rischi ed i fenomeni di oscuramento di valori fondamentali, quello della dignita' umana insieme ad altri, anche nel nostro paese". La dignita' umana, ha spiegato Napolitano, "e' il valore supremo che ci deve guidare, come ci dicono, con Vostra Santita', l'insegnamento e l'impegno della Chiesa". E questo "in tutti i luoghi e in tutte le sue forme". E cio' "implica piu' che mai la coscienza e la pratica della solidarieta' cui non possono restare estranee - anche dinanzi alle questioni piu' complesse, come quelle delle migrazioni verso l'Europa - le resposnabilita' delle scelte dei governi". Di qui "la grande conquista del superamento del razzismo" ma anche "l'allarme per il registrarsi in diversi paesi di nuove manifestazioni preoccupanti, mentre nulla puo' giustificare il disprezzo e la discriminazione razziale". Parole, queste ultime, pronunciate tempo fa da Benedetto XVI a Castlegandolfo e fatte oggi proprie dal Presidente della Repubblica".(AGI) - Roma, 4 ottobre


P.S.(LA LEGA: NOI NON SIAMO RAZZISTI MA I TERRUN PROPRIO NO!!)
Io:
La dittatura Intelletuale, Sociale Attuale del nostro paese è sconcertante, l'Italia è vecchia, i politici sono casta e son vecchi, i Sindacati son casta e son vecchi, gli Imprenditori son casta e son vecchi, gli studenti son Giovani e Rincoglioniti dai vecchi.
Volete il progresso vero ?
Distruggete le caste, cazzo la chiesa a ragione sui figli, bisogna fare figli bisogna dare all'Italia nuove genereazioni, dobbiamo soppiantare i Vecchi prima che seppelliscano i Giovani.
L'Italia è una vecchia signora?
o io direi di No, siamo una delle nazioni temporalmente più giovani se si esculde l'impero romano e io lo escludo perche se noi discendessimo veramente dai romani non ci faremmo trattare in questo modo, dov'è l'orgoglio patriottico ?
Dov'è l'indignazione ?
Siamo veramente uno stato Laico?
Cazzo potremmo essere la più grande Nazione del Mondo!!! Potremmo essere la patria della scienza e della cultura, abbiamo una storia con i contro Cazzi ma siamo troppo legati ad essa, Guardiamo troppo alle nostre spalle, speriamo troppo nel tornaconto prensente e non ci rendiamo conto del futuro che Perdiamo.
L'Italia è fatta ma gli Italiani?
Gli Italiani non esistono perche per il governo non devono esistere, esistono gli italiani, gente divisa convita del proprio tornaconto, convinta di Berlusconi!!!
Popolo della Libertà?
o
popolo Schiavo nella libertà?
Io sò dove finirà l'Italia, giu per il cesso e lo sciaquone lo tirerà il Berlusca.

Satureia Hortensis (Santoreggia o Erba cerca)



Quello che si nega non esiste e pertanto non deve preoccuparci. è stata questa la logica della propaganda nazista e ancoea oggi non manca di essere imitata ogni volta che l'umanità si trova sul filo del rasoio.

Negli Stai Uniti sono scomparse le fotografie dei morti bruciati nel deserto Iracheno durante l'operazione Tempesta nel deserto, e le scene impressionanti di altre guerre come il Vietnam o l'Afghanistan non si trovano su nessun giornale. Sono state addirittura esiliate dalle banche dati a pagamento in internet.

Il destino dei morti è la solitudine e l'oblio.


-Una sporca storia-

giovedì 2 ottobre 2008

Frigidaire






Per chi non lo sapesse Frigidaire è una rivista culturale italiana di fumetti, inchieste, musica e altro, pubblicata a partire dal novembre 1980. Fondata da Vincenzo Sparagna, Stefano Tamburini e Filippo Scozzari, annovera tra i principali collaboratori Andrea Pazienza, Tanino Liberatore e Massimo Mattioli. In essa venne pubblicata la serie sul personaggio Ranxerox fino al 1985. Gli autori di fumetti che pubblicano, e spesso esordiscono su Frigidaire sono Marcello Jori, Giorgio Carpinteri, Lorenzo Mattotti, Pablo Echaurren, Francesca Ghermandi, Massimo Giacon, Roberto Grassilli, Giuseppe Palumbo, Massimo Semerano, Alberto Rapisarda, Stefano Ricci, Giorgio Turino, Sebastiano Vilella, e molti altri. Una breve ed intensa storia sperimentale, Socrate's Countdown, porta la fima di Magnus, mentre collaborano regolarmente in coppia i celebri José Muñoz e Carlos Sampayo
Fin dall'inizio Frigidaire si pose al pubblico come rivista controcorrente, accostando fumetto e giornalismo d'assalto (ispirandosi inizialmente alla rivista francese Actuel).
Dal 2000 è saltuariamente in edicola con la dicitura "frigobimestrale di arte, politica e avventure". Attualmente la rivista ha sede a Giano dell'Umbria, ed è diretta da Vincenzo Sparagna.


Da Frigidaire è stata tratta anche una trasmissione radiofonica che si occupa di letteratura, ispirata ad alcuni dei personaggi dei fumetti in essa pubblicati quali Zanardi, Colasanti e Petrilli; il programma, trasmesso dall'emittente bolognese Radiocittà Fujiko, va in onda tutte i mercoledì dalle 21.00 alle 22.30.

martedì 30 settembre 2008

Cosa strana racconto un pò di me








Allora... non sono molto bravo a parlare di me o delle mie giornate vi avverto, sono bravo ad essere impersonale ma sul personale sono una frana, Allora...




Beh molti iniziano con il descrivere le proprie giornate ma una giornata può essere lunga una vita o breve come un soffio di vento, sempre a seconda del punto di vista o dell'interesse... mm cosi non vado molto bene credo....




Accidenti non ci riesco proprio, facciamo cosi.. proverò a descrivere la giornata di oggi, il resto a voi.




Questa mattina, non è un buon inizio ma accontentatevi, come ogni altra mattina negli ultimi cinque anni mi sono svegliato alle 5:30 e non mi sono alzato.


Il letto era caldo, le coperte comode e soffici, sono rimasto in un beato dormivegli fino alle sette poi consapevole della tarda ora, mi son alzato per buttarmi sotto la doccia, come tutte le mattine acqua a 80° per 60 minuti, è meraviglioso stare sotto il getto dell'acqua bollente, il cervello si sveglia, i muscoli si rilassano, la mente si svuota, ancora meglio è quando ci si immerge in una vasca o in una piscina, quando si è immersi totalmente in quel morbido abbraccio senza peso tutto è nulla e il nulla è tutto, una senzazione bellissima.


Come sapete quasi tutti io adoro fare sport, li ho provati quasi tutti e proprio ieri ho ritrovato tutte le mie vecchie medaglie, buttate e dimenticate in una vecchia scatola, alcune non mi ricordavo più neanche di averle, quella del torneo di dama per esempio o quella di judo, ho ritrovato addirittura una attestato per un corso di recitazione pensate e non mi ricordo una minchia.


La mia memoria fa schifo, un medico mi disse che è dovuto all'accumulo di stress, gia io ne incamero molto, è un mio problema non riesco a buttar fuori lo stress ma lo accumolo giorno dopo giorno dentro di me e alla fine esplodo è appunto per scaricare lo stress che ho iniziato a fare sport, ma sembra che io ne abbia una scorta sostanziosa, lo stesso medico mi disse che probabilmente la mia memoria risentiva del troppo carico, ossia... delle troppe informazioni, è come caricare una borsa, la si rienpie fino all'orlo poi non contenti si contin ua a riempirla a forza, dopo un pò cio che non è stato compresso cadra fuori dalla borsa e questo è un pò ciò che accade nella mia testa. Non ricordo nulla della mia vita fino al primo superiore e man mano che vado avanti e accumulo nuove informazioni, nuovi ricordi, ne perdo tra i vecchi.


Un problema seccante visto che molte volte le persone mi fermano per strada e mi salutano senza che io sappia minimamente chi siano, e questo accade spesso purtroppo, è frustrante.


Ma torniamo a noi, dopo la doccia ho sistemato alcune faccende casalinghe e sono andato in ufficio a sistemare le ultime cose, nell'ultimo periodo infatti ho lavorato al comune di artena, forse continuero forse mi trasferitò vedremo, nel frattempo, sistemato il tutto, sono andato con mio padre che era venuto a riprendermi con la moto, a portere gli scarpini a quello smemorato del mi fratello, oddio è geniale a volte ma in quanto ad organizzazione è zero spaccato anzi io direi che a volte arriva a -1, in tutti i casi mentre aspettavo che mio padre tornasse son rimasto un pò sulle alte scale dell'alberghiero a godermi un pò di sole, c'èra anche un gruppo di ragazze li vicino ma erano prese in una fitta conversazione e non mi si son filate, regolare.


Se c'è una cosa in cui eccello è la mimetizzazione e non sò davvero perche, molte volte mi capita di passare davanti a qualcuno, ma proprio davanti, e quello passa dritto come fossi un fantasma e sto parlando di persone che vedo tutti i giorni, una volta mi ero fermato a riposare seduto su un muretto aspettando un'amico, quello dopo un pò arriva mi guarda, si guarda intorno su e giu e passa dritto, po torna e si mette a qualche passo ad attendere, io dopo averlo osservato un pò divertito mi son alzato e ho richiamato l'attenzione, sembrava quasi uscire da una trans, bah..


Dopo l'alberghiero son passato a fare un pagamento in banca , dove mi sono incazzato perche il prezzo non era quello e l'addetto continuava ad insistere del contrario, domani mi toccherà tornarci uffa! un'altra ora di fila in piedi!


Tornato a casa mi sono messo al computer per scaricare alcuni file, qui ho incontrato la cara Pantera con cui o cordialmente discusso per un pò prima di essere richiamato dai miei che volevano sapere del pagamento, tornato su trovo mio fratello che armeggia con il computer, lo sgrido per un pò poi mi metto a leggere mentre aspetto, finirà alle 22:00 mortacci sua, comunque ora sono qui che scrivo e lo so che non scrivo un gran che ma cercate di tollerarmi un pochino, stasera mia andava di scrivere cosi lascio a voi le voci e le critiche, spero comunque di non avervi annoiato troppo.


Un Cordiale ed un saluto dal sottorscritto

lunedì 29 settembre 2008

Noach ovvero La distruzione completa



Il fluire del tempo, inarrestabile, financo commovente, trascina via tutti i fatti della vita precipitandoli nella tenebra assoluta, le banalità come le gesta eroiche degne di memoria.
[...]


Ciononostante, la storia rappresenta un grande baluardo contro lo scorrere del tempo; in un certo modo argina questa piena irresistibile, trattiene in una morsa salda tutto quel che riesce ad afferrare e fluttua in superficie, impedendo che svanisca negli abissi dell'oblio.


Io...




-Anna Comnena, L'alessiade-
(P.s certo che ci son venuto e quando tu te ne sei andato mi son preso una maglietta e l'ho fatta autografare da tutti e 8)

sabato 27 settembre 2008

26/09






Bel concerto quello di ieri, mi son divertito e mi ha fatto enorme piacere rivedere molte persone. Sperò tu ne faccia presto altri Tiz, per il cinque riconfermo che non ho problemi, per domani a Lanuvio ti faccio sapere. A tutti gli altri faccio i miei più sentiti saluti (sono tornato alle 3 e30 senza intoppi ok? non sono mica un ragazzino!)

mercoledì 24 settembre 2008

Un'impressione di ricordi



Mi ricordo di molti anni fà in un tranquillo casale di campagna dove mi piaceva giocare, a quell'epoca c'èra Bobby dal manto dorato ed il piccolo e fido silvestro dal naso rosa colorato, c'èra solo un fiore nel largo giardino colorato del fievole verde del primo freddo mattino era quella l'ora in cui facevo qualnque cosa che mai potevo pretendere in più ?

Poi il tempo avanza e l'illusione cresce nei piccoli occhi sognanti, bianco nero bianco nero bianco nero Rosso.

Mi alzo la mattina

mi alzo


prendo la macchina

prendo


vivo nella socità

nella società


e vola vola vola madonna mia vola più in alto che sia vola o madonna mia o madonna mia

la figlia del re è data a morte lungo i giardini tra le case e le moschee, pizzica la taranta dentro le case mutilate dalle faide e non sò se qui c'è ancora la socità, ci sono fiori dedicati a voi alla gente che è la vita che sogna ai sogni che ancora ci attendono lì nella città

il cielo è sopra

la terra sotto

Americano sopra il tavolo


c'è polvere tra i miei pensieri l'aria è viziata e c'è polvere tra i miei ricordi

bianco nero bianco nero bianco nero Grigio

Momenti quotidiani


Ditemi come si fa a non voler bene a questa specie di cane qui sopra!

lunedì 22 settembre 2008

Fs





Festa interessante ieri, si son riviste un pò di persone, altre si vedranno prossimamente, spero. Vorreri dire molte cose ma non ho tempo, quindi vi saluto.

sabato 20 settembre 2008

Venghino signori che qui c'è il Vino buono, le pagine del libro e le melodie del suono



Rinnovo la mia offerta, domani è l'ultimo giorno della festa dell'uva, chi vuole mi raggiunga. Io avevo pensato di rimaner lì solo la mattina poiche il Fungo mi aveva invitato a partecipare ad un concerto nel pomeriggio, visto che il concerto è saltato credo che rimarrò lì utto il giorno. Vi ricordo anche che alle 10:30 o giu di lì arriva alla stazione di Vellitrae un vero treno a Vapore, non capita tutti i giorni di vederli visto che ne sono rimasti pochi, quindi chi vuole venga e mi avvisi per tempo ok? Un saluto a tutti!!

venerdì 19 settembre 2008

Schizzi d'immaginazione


Questo è un'esempio di come perdo il tempo quando riesco atrovarne un pò da perdere, un fantomatico villaggio per una fantomatica storia immaginaria, ahahah beh una volta laureato potro sbizzarrirmi a volonta non vi pare ? solo che allora i miei disegni li realizzerò in reale, non sò se sia un bene ma sicuramente sono almeno origginale ahahahah.....

Mel

Vita Eterna

.mid">