sabato 2 febbraio 2008

Grigio




La giornata era iniziata al solito ,qualche goccia ,cielo copeto e molta malinconia.


Sul pendolare c'è poca gente in silenzio ,chi studia ,chi pensa e chi dorme. Non piove più ,l'aria si è caricata d'un'atmosfera ricca di ricordi ,di pensieri felici ed amori.


Penso sempre in momenti come questo a quante situazioni surreali potrebbero accadere in un'istante d'ordinaria routine ,immaginate un'atmosfera apatica ,gente grigia in uno sfondo bianco e nero e poi ,all'improvviso ,il grigio autista lascia il volante ,si alza ed inizia a ballare ,a dimenarsi ,a fare smorfie (non vi preoccupate ha solo 93 anni),naturalmente il pendolare continua la sua corsa ininterrotto facendo scendere e salire ,nello stesso istante i passeggeri si godono tranquillamente i loro drink al pomodoro e pepe nero ,incuranti di tutto ciò che li circonda.


Tutto normale ,sempre ,continuamente ..Tutto normale ,sempre.

4 commenti:

matteo ha detto...

a me il blog piace. ma emanuelle non so film erotici? mi rifiuto di credere all'esistenza di un pettirosso gigante

Francescooh ha detto...

livio,questo spacciatorE che frequenti m'ha rotto i coglioni! dimmi dove abita che vado ad ucciderlo di persona!

luigi ha detto...

Vedo che Matteo è secondo solo a Mereghetti in conoscenza di film porno

fungo ha detto...

a me questo post è piaciuto molto...
però ammetti che pensavi ai Quintorigo... eh?

Mel

Vita Eterna

.mid">