sabato 12 aprile 2008

Classe o meno in Pic Nic al Tiziano


Casa del Tiziano

Mattina

Piove

Sono il primo, arrivo con 15 minuti d'anticipo, aspetto in macchina sentendo lo stereo. Arriva il Tiziano e ci si prepara in attesa.

Arrivano

Due macchine, tre a macchina, la classe.

Ci sistemiamo esplorando la casa e il giardino. Giochi innocenti o quasi fanno passare il tempo e ci si ritrova a mezzo dì. Barbecue in giardino, fatto da me, tavola, cibarie e bevande, passa il tempo ma non troppo. Si mangiano fruta e dolci vari, caffè, distesa fra le margherite.

Battaglia

Acqua

Vento

Obiezione di coscenza, Puliamo, Io mi occupo dei piatti, Il Tiziano del Barbecue, le Ragazze del tavolo.

Giardino

Sole e chitarra. Ci rilassiamo giocando a carte, scherzzando, Giovanni ubriaco dorme, Giorgia ed Eleonora lo ricoprono di panna, passerà il resto della giornata come zombi in ripresa funzionale. Chiacchiere e risate, chitarra e sole, il tempo vola.

Nulla d'aggiungere. Il Giovanni, ristabilite le proprie molecole, stupirà con un fantastico finale che lascio descrivere al Tiziano.

Ritorno

Io e il Tiziano rimaniamo a sistemare. Arrivano i trasporti.

Saluti e siam a Casa.


1 commento:

fungo ha detto...

oddio mi lasci l'onore di descriver il finale balestriano...
che amore che sei...

Mel

Vita Eterna

.mid">