domenica 27 aprile 2008

Enriquetta Marti


Sedicente strega che aveva vissuto vendendo incantesimi e pozioni, Enriquetta fu arrestata dalla polizia di Barcellona, Spagna, nel marzo 1912 con l'accusa di aver rapito diversi bambini del luogo.

La sua vittima più recente, una ragazzina di nome Angelita, fu soccorsa ancora viva nella tana della strega, sconvolgendo la polizia con una storia di omicidio e Cannibalismo.

Secondo la bambina, essa era stata costretta dalla enriquetta a mangiare carne umana.

Il suo "pasto" erano stati i poveri resti di un'altro bambino, rapito dall'assasina poco tempo prima.

Come ricostruito alla fine dalle autorità, i crimini della Enriquetta avevano gia provocato almeno sei vittime.

Dopo aver ucciso i bambini, essa bolliva i loro corpi per farne gli ingredienti principali di certe sue costose "pozioni d'amore".

Riconosciuta colpevole in base alla sua stessa confessione, confermata dalla testimonianza della sola vittima sopravvissuta, Marti Enriquetta fu condannata e giustiziata per i suoi crimini.

6 commenti:

Pantera ha detto...

che cosa strana... calcolando che c'era gente che comprava le sue pozioni poi...

sinistro ha detto...

Esistono molte cose strane a questo mondo ed è un'impresa conoscerle tutte, se ti interessano questo tipo di storie ne conosco molte altre.

Pantera ha detto...

più che altro mi spaventano tanto da affascinarmi....

sinistro ha detto...

bien allora preparati perche a breve ne scriverò di più interessanti.

Pantera ha detto...

:)

fungo ha detto...

ma che cazzo de amiche c'hai...
(enriquetta intendo)

Mel

Vita Eterna

.mid">