venerdì 23 maggio 2008

è come un'idea


Forse è un'idea che nasce male non sò forse ci devo pensare, violini e piano in un assolo di penombra dolce rievocazione con melodie di gesta epiche, castelli e cavalieri, lotta e pace è quasi un dovere giocarsi tutto in colpo solo e mi sento tanto geniale come... un'idea..un'idea che non puoi fermare.

La fine si avvicina le persone già iniziano a sparire io penso e ripenso e ripenso e ripenso....

Da qui messere si domina la valle e quello che si vede è ma se limmago è scaltro al nostro occhio scendiamo a rimirar più in basso e scenderemo planando nel cratere ove gorgoglia il tempo.

1 commento:

luigi ha detto...

La fine è solo un nuovo inizio. Solo questo.
Questo post mi è piaciuto molto, anche se non saprei dire bene perché (oltre che per la foto, si intende). Ci trovo dentro tante cose (al post, oltre che alla foto)

Mel

Vita Eterna

.mid">