martedì 27 gennaio 2009

SOGNO E REALTA'





Com'è cieco colui che immagina

e progetta qualcosa

fino ai più realistici dettagli.

e quando non risce a darne conto interamente

con misure superficiali e prove verbali,

crede che la sua idea

e la sua fantasia siano vanità!

Se invece riflettesse con sincerità,

si convincerebbe che la sua idea è reale

tanto quanto l'uccello in volo,

solo che non è ancora cristalizzata;

e capirà che l'idea è un segmento

di conoscenza

ancora ineslicabile in cifre e parole,

poichè troppo alta e troppo vasta

per essere imprigionata

nel momento presente;

ancora troppo profondamente immersa

nello spirituale

per piegarsi al reale.



Kahlil Gibran "A treasury of Kahlil Gibran"

Nessun commento:

Mel

Vita Eterna

.mid">