venerdì 27 marzo 2009

Alla fiera dell'Est



Alla fiera dell'Est, per 2 soldi un Topolino mio padre comprò

e venne il gatto che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò


Alla fiera dell'Est per 2 soldi un Topolino mio padre comprò

e venne il cane che morse il gatto che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò


Alla fiera dell'Est per 2 soldi un Topolino mio padre comprò

e venne il bastone che picchiò il cane che morse il gatto che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò


Alla fiera dell'Est pe 2 soldi un Topolino mio padre comprò

e venne il fuoco che bruciò il bastone che picchiò il cane che morse il gatto che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò


Alla fiera dell'Est per 2 soldi un Topolino mio padre comprò

e venne l'acqua che spense il fuoco che bruciò il bastone che picchiò il cane che morse il gtto che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò


Alla fiera dell'Est per 2 soldi un Topolino mio padre comprò

e venne il bue che bevve l'acqua che spense il fuoco che bruciò il bastone che picchiò il cane che morse il gatto che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò


Alla fiera dell'Est per 2 soldi un Topolino mio padre comprò

e venne il macellaio che uccise il bue che bevve l'acqua che spense il fuoco che bruciò il bastone che picchiò il cane che morse il gatto che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò


Alla fiera dell'Est per 2 soldi un Topolino mio padre comprò

e venne l'angelo della morte sul macellaio che uccise il bue che bevve l'acqua che spense il fuoco che bruciò il bastone che picchiò il cane che morse il gatto che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò


Alla fiera dell'Est per 2 soldi un Topolino mio padre comprò

e venne i Dio sull'angelo della morte sul macellaio che uccise il bue che bevve l'acqua che spense il fuoco che bruciò il bastone che picchiò il cane che morse il gatto che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò


Alla fiera dell'Est...


(Grande A. Branduardi, ciao ragazzi, ci sono è che è il tempo che non c'è!)

venerdì 20 marzo 2009

Dante



Henry Dante è un detective della squadra omicidi di New York che si trasferisce a Paradise City, in California, per sfuggire al fantasma di sua moglie, Maria, che lo tormenta per non aver vendicato la sua morte. Nel settimo numero Henry inizia una relazione con Meridiana Cortez, una sua bella collega, ma la ragazza non regge gli squilibri di Henry che parla da solo col fantasma di sua moglie. Nell'ottavo numero, ultimo per la prima sessione, si scopre che in realtà Henry Dante non è mai stato sposato e che Maria era una semplice ragazza di cui non era riuscito a trovare l'assassino. La sua mente però continua a rifiutare la realtà, tanto da spingere lo stesso il detective a trovare l'assassino di Maria e a ucciderlo davanti al capo del DRO. Così, dal carcere in cui sta scontando la pena per l'omicidio, si conclude la prima serie. Nella seconda parte, dopo 7 anni, Meridiana si fa trovare fuori dall'istituto psichiatrico da cui sta uscendo Henry e gli offre un posto di lavoro nella sua agenzia investigativa privata. I due tornano ad essere amanti ma il fantasma di Maria è ancora presente...
Oltre ai fumetti della serie ufficiale, esistono altri due mini-albi pubblicati dalla Eura a scopo pubblicitario su due numeri di Skorpio e Lanciostory.

sabato 14 marzo 2009

Bella Giornata



Devo dire che da ultimo non ho molto tempo per scrivere e quindi, di solito, posto qualche foto per far vedere che sono ancora vivo, Oggi però ho passato una Bella giornata che Merita, io credo, un pò di considerazione.


Titolo: Pranzo a Casa di Jacopo


Erano circa 6 mesi che non vedevo Jacopo, e ieri quando mi ha chiamato sono stato molto contento di raggiungerlo a Roma con il Tiziano (un pò raffreddato poverino) ed il caro Luigi che mi fa sempre molto piacere incontrare.

Pranzo con cucina di gruppo devo dire molto ben riuscito, salsiccie panate a mò di polpette, pasta al sugo di salsiccie e patate, più naturalmente il dolce portato da me e dal Tiziano. Durante il pranzo conosciamo anche un pochino il compagno di stanza di Jacopo(un pò sulle sue ma considerato l'assalto dell'appartamento lo si può perdonare) poi dopo un caffè ed un pò di relax ci incamminiamo per una camminata digestiva molto bella che lascio descrivere, quando vorrà, al Tiziano, molto più bravo di me in queste cose.

Per il resto un ritorno tranquillo e sonnolento, da Lariano è tutto vi auguro una buona serata!

mercoledì 11 marzo 2009

domenica 8 marzo 2009

La Concubbinazione 135



-Ma, Eminenza, si vvò, llei pò aggiustalla:
M'ajjuti pe l'amor de la Madonna!
Sta supprica che cqui ggià è la siconna,
E intanto ho ffame e ddormo a Ssanta Galla.-

A ste parole, da una stanzia ggialla
Entra e ttrapassa una gran bella donna,
Eppo' un ber cuccomo pieno d'acqua calla.

Er Cardinale me ne fesce rosso
Com'un gammero cotto, a sto passaggio;
E nnun zeppe ppiù ddì:-Fijjio, nun posso-.

Ma ccome je sscennessi allora un raggio
Dar cielo, pe llevammese da dosso
Stese er riscritto, e sse n'annò ar bon viaggio.

Roma, 9 Dicembre 1832

martedì 3 marzo 2009

Flavio e la maledizione del 24 Maggio







Tutto ebbe inizio da una salutare cena a base di peperonata....




Secondo il racconto di Flavio:




(non si sà perche ma l'introduzione viene misteriosamente cancellata ogni volta che si tenta di caricarla)

Mentre guardavo sentivo in sottofondo una voce che mi narrava la trama, l'impostazione era molto simile ai "Pirati dei Caraibi", dove un gruppo di pirati, dopo essersi persi in mari sconosciuti, approdano su un'isola deserta...">




Da qui il racconto inizia a farsi nebuloso e sconnesso.




<... Teste... tante teste Mozzate.... alcune impalate... altre Impiccate ( e non chiedetemi il perche! ce ne vuole ad impiccare una Testa!!).


Urla, angoscia, Dolore e mi accorsi immediatamente che di tutti i pirati che eran sbarcati ne erano rimasti solamente 2... e poi, dal Folto della foresta sbucò.... un essere dalla pelle coriacea di un arancione pallido, dal cranio oblungo, tentacoli e Chele che sfogò la sua rabbia in un potente e acuto ruggito, ed io, guardandolo negli occhi esclamai con immenso stupore.... Cazzo! è Zoidberg!!!!>....TO BE CONTINUED



PS.


Non sappiamo il perche di questo oscuro particolare ma sembra che tutto ciò si svolgerà il 24 maggio (2012?)giorno dell'ascesa di nostro (vostro) Signore.


domenica 1 marzo 2009

Mi è piaciuto molto questo messaggio e ho deciso di riportarlo



Per Tutti I Ragazzi Degli Anni 90-96....e anche per alcuni degli anni primache si sono dimenticati del passato...... ecco alcune vecchie comuni abitudini........


1. Avevano sempre 150 pokemon da scambiare con qualcun'altro

2. Vedevano le caricature di Topolino dove lui ancora non parlava

3. Piansero quando Ash abbandonò Butterfly o quando dovette cedere Charizard

4. Se volevamo ascoltare una canzone dovevamo comprare il cd

5. Ogni sabato guardavano top of the pops

6. Sapevano chi era Arale

7. Alcune volte provarono a fare una fusione o lanciare una onda energetica

8. La cosa più porno che avevano visto era quando Rose si tolse la vestaglia in Titanic

9. Leonardo Di Caprio gli pareva gay

10. Gli risultano familiari le parole "I'm a barbie girl, in a barbie world..."

11. Sanno che Babbo Natale e i Re Magi non esistono, e li fa ridere pensare che prima tutti li sentivano di notte...

12. Alcune volte giocarono alle elementari ai Power Rangers, e tutte le ragazze volevano sempre essere "quella rosa"

13. La prima esperienza con il mondo virtuale fu utilizzare una pistola gigante con il Nintendo per uccidere le anatre

14. Sanno che non esisteva nessun gioco migliore di Super Mario World, Mario Party e Mario Kart

15. Sanno che i migliori giochi di battaglia erano Street Fighter e Tekken

16. Sanno che esisteva un Game Boy che non era a colori e che se lo si usava all'ombra non si vedeva niente

17. Il gioco più cruento con cui giocarono fu Metal slug

18. Sanno che Michael Jackson alcune volte era nero e altre bianco

19. Sopravvivevano con mille lire a scuola

20. I migliori investigatori erano Scooby Doo e l'ispettore Gadget

21. Giocavano con le figurine degli animali
22. Compravano le carte dei Pokemon

23. Giocavano con le carte di Yo Ghi oh

24.Sanno che celluare è il 3310

25. A volte il loro sogno era essere veterinario

26. A volte legavano la felpa alla vita

27. Credevano che Britney Spears fosse una brava cantante, innocente e vergine

28. Per le ragazze, la più grande invenzione era avere una molletta per capelli che cambiava colore con la luce del sole

29. Vedevano ed amavano i film Ritorno al futuro, Lilly il vagabondo, Indiana Jones e Space Jams

30. Furono stupiti da Toy Story, l'unico film che gli piaceva fatto al computer

31. Sanno chi sono le Spice GIrls

32. Spesso ascoltavano musica con un walkman

33. Amano le Las Ketchup e saprebbero intonare Aserejé

34. Piansero con i film di Bambi e del Re Leone

35. Si spaventavano la notte guardando la finestra e aspettando il Cavaliere Nero o l'Uomo Ombra

36. Sanno chi è Monica Lewinsky

37. Usavano qualsiasi tipo di laccio per far girare le proprie trottole

38. Le ragazze vedevano Sailor-Moon e volevano essere come lei

39. I ragazzi vedevano le tartarughe Ninja e volevano essere come loro

40. Le ragazze ricordano sicuramente che Polly Pocket era una bellissima bambola

41. Vedevano Sabrina vita da strega e pensavano che il gatto fosse vero

42. Dicevano di fumare quando in realtà mangiavano sigarette di cioccolato

43. Dicevano di essere ricchi e potersi permettere di mangiare i soldi, quando anche questi erano di cioccolato...

44. Ognuno aveva la propria collezione di cassette da ascoltare

45. A loro ricorda qualcosa la frase "non fumerò mai nella mia vita"

46. Sanno a memoria la canzone di Hakuna Matata

47. Erano grandissimi appassionati di Lassie e Rex

48. Non perdevano una puntata di Dragon Ball, Rossana, Holly e Benji, Mila e Shiro

49. Il più bel poliziesco da vedere era Scuola di Polizia

50. Dopo aver visto Beethoven, tutti volevano un San Bernardo

51. Avere lo zaino di Dragon Ball o Sailor Moon rendeva invincibili

52. Quando si avvicinavano le vacanze pensavano che le avrebbero trascorse come il protagonista di Mamma ho perso l'aereo


Noi... che ci divertivamo giocando a 'Lupo magia frutta' e 'Ruba bandiera'...

Noi.. Che pensavamo che il 'gioco della bottiglia' fosse una cosa 'da grandi' e quando disgraziatamente capitavo 'il bacio' come penitenza ci vergognavamo a morte!

Noi.. che avevamo i pattini con 4 ruote che si allungavano quando cresceva il piede...

Noi.. che quando giocavamo coi Lego e con la PlayMobil passavamo i pomeriggi interi...

Noi... che pensavamo che chi riusciva ad andare in bici senza mani era il + figo di tutti...

Noi... che quando arrivava qualcuno ke ci era antipatico e chiedeva con l'aria spocchiosa 'posso giocare?' noi rispondevamo 'ehhh...la palla non è mia!'

Noi... che suonavamo al campanello di casa del nostro amico per chiedere se scendeva in piazzetta a giocare con noi...

Noi... Che facevamo a gara a chi riusciva a fare il pallone più grande con le big babol alla fragola... Noi... che portavamo a casa gatti e cani randagi che non ci hanno attaccato nessuna malattia mortale..nonostante ci fossio messi le dita in bocca dopo averli accarezzati!

Noi... che rompevamo i termometri...e le palline di mercurio giravano x tutta casa!

Noi... Che dopo aver finito la prima partita volevamo la rivincita...e in caso di parità...c'era la bella!!

Noi... che ci ostinavamo a giocare a 'indovina chi' anke se i personaggi li conoscevamo tutti a memoria!

Noi... che giocavamo a "nomi cose e città'...(e se capitava la D la città era sempre e solo Domodossola!)

Noi... Che con 500 lire compravamo un arsenale di gomme e caramelle...

Noi... che ci mancavano sempre 4 figurine per finire l'album!

Noi... che le cassette della Disney le abbiamo viste così tante volte che a distanza di 15 anni ricordiamo ancora a memoria la canzone che cantava Robin Hood con Little John...

Noi... che alle 4 dovevamo essere a casa perchè cominciava Bim Bum Bam...

Noi.. che abbiamo raccontato 5mila volte la barzelletta del fantasma Formaggino...ed ogni volta ridevamo come i matti!!

Noi... che non avevamo il cellulare per andare a parlare in privato in camera nostra...

Noi... che i messaggini li scrivevamo sui pezzetti di carta e li mandavamo durante l'ora di matematica..e l'ultima pagina del quaderno era sempre tutta strappata!

Noi... che sbirciavamo nelle cabine per vedere se qualcuno aveva lasciato una scheda telefonica da aggiungere alla nostra collezione...

Noi... che in gita ci portavamo la macchina fotografica usa e getta...che dopo venti foto era finita! Noi... che se guardavamo tutto il film delle 20:30 eravamo andati a letto tardissimo...

Noi... che suonavamo i campanelli delle case e poi scappavamo!

Noi... che al mare eravamo sempre impiastricciati di crema a protezione 40... e il bagno lo potevamo fare solo dopo 3 ore che avevamo mangiato!!

Noi... che anche sotto al vestito elegante avevamo la canottiera della salute!

Noi... che a scuola ci andavamo con lo zaino da 2 quintali...senza le rotelle!

Noi... che a scuola ci andavamo da soli e tornavamo da soli!

Noi... che se la maestra ti metteva una nota sul diario...a casa era il terrore!

Noi... che le ricerche le facevamo a casa sui mega libri ereditati dai bisnonni...mica su Google! Noi... che confidavamo al nostro migliore amico quello/a che ci piaceva dicendo: 'non lo dire a nessuno però!'


CHE FORTUNA ESSERCI STATI... Se anche voi vi identificate in queste frasi, inviatela ia vostri amici, cosicchè tutti i nostri compagni possano vederlo e sorridere, perchè a volte ricordare vuole anche dire tornare a vivere..

è l'unica e-mail che fa parte delle catene e che mando perchè sono d'accordo...

Nonhotempononhotempononhotempouff!!!!!!



Livio dopo una lunga ed interessante conversazione con suo fratello è arrivato alla conclusione che Dante era un Hobbit pugliese.

Mel

Vita Eterna

.mid">