domenica 14 agosto 2011

Passato pericolo



L'altro giorno io e mio fratello ci siamo divisi i lavori da effettuare in giardino, visto che a lui non andava di tagliare l'erba e a me non andava di sfoltire la pergola e le piante gli ho proposto un compromesso, io mi sarei occupato del giardino mentre lui avrebbe pensato il giorno successivo alle varie potature.
Fin qui tutto bene, mi sono preparato, ho preso i vestiti da lavoro e mi sono fatto il culo tutta la giornata, mentre lui giocava all' x-box. Il giorno dopo io ho dormito fino a tardi e lui ha iniziato la sfogliatura delle piante, sembrava andasse tutto bene poi nel pomeriggio mentre io ero a disegnare sento un tonfo ed un lamento fuori dalla finestra della mia camera.
Visto che la mia camera affaccia direttamente sul giardino e proprio sotto la mia finestra c'è una pianta di Agave (mi sembra si chiami cosi) la cui caratteristica è l'avere foglie puntute e taglienti, ho pensato che mi fratello mentre la sfoltiva si fosse tagliato e avesse scagliato il seghetto per terra, visto che è irascibile di carattere la cosa era alquanto plausibile, preoccupato mi sono affacciato e me lo sono ritrovato steso a terra a lamentarsi.
L'ho chiamato un paio di volte ma non rispondeva, mi sono fiondato giù alla massima velocità e lo girato in avanti, quel pirla era riuscito a cadere dalla scala... fortunatamente è caduto in avanti sul prato in una zona libera, nel frattempo sono arrivati tutti i vicini che avevano sentito mamma urlare, la cosa che ha messo paura ad entrambi era il fatto che mio fratello era già caduto una volta dalle scale di casa e si era rotto la testa, quindi se avesse preso una botta nello stesso punto sarebbero stati cazzi amari, fortunatamente ad un primo esame sembrava tutto intero, abbiamo chiamato l'ambulanza (che è arrivato do 20 minuti da velletri) che la portato via per accertamenti.
Morale alle 23.00 torna a casa con la diagnosi di polso sinistro rotto (ci si è riparato durante la caduta) qualche abrasione sul viso e lo strappo del muscolo della coscia destra, bah dopo il colpo che mi ha fatto prendere meglio questo che qualcosa di più serio, comunque ironicamente parlando ha trovato il modo per affibbiarmi tutti i lavori rimanenti, ma c'è lo scotto, con il polso rotto non può più giocare con l' x-box haha.

p.s
l'ho scritto anche nei commenti del post precedente;

Per Tiziano, questa è una storia divertente, purtroppo come menzionavo nel post precedente questo è l'anno dei contrattempi, si da il caso che sono dovuto stare fuori casa a sistemare un po d'impicci e naturalmente il mio cellulare non funziona (anche se chiami e senti libero io non ricevo la chiamata perché è come bloccato) quindi non sono riuscito ad avvertirti, poi ho pensato che mi avevi detto che saresti partito e cosi mi son detto che ti avrei richiamato appena avute notizie del tuo ritorno, insomma un casino, sorry

2 commenti:

fungo ha detto...

ah ok, immaginavo.
mandami una mail o un sms col tuo numero di casa cosi so dove chiamarti la prossima volta.

sinistro ha detto...

ok, scusa ancora ma la cosa impressionante è che i problemi escono cosi ..dal nulla ! bah forse venerdì sto a roma o nel fine settimana Vò a fare una passeggiata, sei libero ? manda una mail o rispondi qui è uguale

Mel

Vita Eterna

.mid">