mercoledì 7 marzo 2012

Uno contro Uno, Tutti contro Nessuno


C'è una sottile divisione tra ciò che è Comune e ciò che è Personale, soprattutto nel lavoro, molta gente spesso quando si fa parte di un Gruppo di lavoro pensa che se una sua idea o proposta non viene accettata è un'attacco rivolto alla propria persona e se la prende, magari poi ti ostacola anche quando invece tu semplicemente pensi al bene del Lavoro e non ad andargli contro per il gusto di dargli fastidio.
Questo atteggiamento porta a far perdere l'obiettivo e crea tensioni inesistenti, quando si è un gruppo e si decidono delle regole si deve pensare al totale, bisogna allargare la propria visuale e mettere da parte le proprie emozioni, se una proposta non viene accettata e ti viene data una motivazione concreta, basta è cosi si passa ad altro, si propone altro, magari la prossima idea sarà accolta con entusiasmo.

2 commenti:

asophia82 ha detto...

Per esperienza personale non bisognerebbe mescolare l'amicizia (nel senso del personale) con il lavoro...perchè si, reagiscono così e paradossalmente se non si è nella cerchia degli eletti le idee migliori non vengono accolte cmq
ma io direi
"STI CAZZI"
^_^

sinistro ha detto...

Pero lo puoi dire fino ad un certo punto purtroppo ;)

Mel

Vita Eterna

.mid">